Stevia e perdita di peso

La Stevia Rebaudiana è un’erba che cresce selvaggia in parti del Paraguay e del Brasile. Le sue foglie contengono un glicoside chiamato Stevioside, che è incredibilmente dolce. Chiamato Ca-he-he in Sud America, Stevia è stato probabilmente usato come dolcificante per secoli. Recentemente, ha guadagnato la popolarità in tutto il mondo come un sostituto naturale dello zucchero e potenziale aiuto per la perdita di peso. Tuttavia, la ricerca sui suoi effetti è ancora in corso e la sua vera utilità deve ancora essere determinata.

Storia

Antonio Bertoni ha registrato per la prima volta l’uso di Stevia nel 1887, ma non ha guadagnato una popolarità più ampia fino al 20esimo secolo. Nel 1987, i consumatori giapponesi stavano mangiando l’equivalente di 700 tonnellate di foglie di Stevia. Infatti, Stevia è un sostituto di zucchero molto popolare in Giappone, dove viene utilizzato in tutto, dalla soda di dieta alla cottura senza zucchero. Tuttavia, negli anni ’90, alcune ricerche discutibili hanno portato a dubbi sulla sicurezza di Stevia e la FDA ha bloccato l’importazione. Negli ultimi anni questa ricerca è stata rovesciata e Stevia è ora disponibile in America. Il suo utilizzo come aiuto per la perdita di peso deve ancora essere determinato.

Funzione

I glicosidi in Stevia non sono metabolizzati dal corpo, quindi è un alimento a zero calorie. La Stevia trasformata può essere centinaia di volte dolce come lo zucchero e viene in forme polverose e liquide. Può essere usato in bevande e cibi crudi e sostituire lo zucchero nella cottura. Per i dietisti, Stevia rappresenta un modo per consumare alimenti zuccherati senza le “calorie vuote” dello zucchero. Uno studio del 2010 pubblicato sulla rivista “Appetite” ha scoperto che le persone che prendono Stevia non si sentono più affamate o hanno più desiderio di zucchero che persone che consumano zucchero reale.

Glicemia

Secondo la Mayo Clinic, i diabetici possono utilizzare in sicurezza dolcificanti artificiali come Stevia perché non influenzano i livelli di zucchero nel sangue. Un articolo a Stevia.com dice che Stevia aiuta a regolare lo zucchero nel sangue, riducendo le voglie: “Le sensazioni di fame diminuiscono quando vengono prelevate 10 o 15 gocce 20 minuti prima dei pasti”. Tuttavia, questa affermazione non è ancora stata dimostrata e qualsiasi sperimentazione personale dovrebbe essere effettuata con l’approvazione del medico.

Controversia

Come con molti dolcificanti artificiali, Stevia ha incontrato controversie. Uno studio sul mutagenismo del 1991 ha concluso che Stevia era pericoloso, ma uno studio di follow-up ha scoperto che i risultati iniziali erano difettosi. La ricerca successiva non ha trovato alcun pericolo. Tuttavia, la FDA rimane cautela. La Stevia è importata come integratore alimentare, ma non come dolcificante o aiuto alimentare. L’Autorità europea per la sicurezza alimentare o l’EFSA hanno pubblicato nel 2010 un parere ufficiale che ha constatato che Stevia non ha causato gravi pericoli. Tuttavia, l’EFSA ha fissato un basso consumo giornaliero accettabile, o ADI, per Stevia in attesa di ulteriori ricerche sulla cancerogenicità.

Utilizzando Stevia

Stevia è disponibile in pacchetti, polvere, liquido chiaro e puro Steviosides, e ognuno ha le proprie linee guida per l’uso. Se stai usando Stevia per la prima volta, assicuratevi di seguire le istruzioni sul pacchetto. Lo stevia in polvere può essere da 4 a 15 volte più potente di zucchero. Per una tazza di zucchero, potresti sostituire un po ‘di cucchiaino di Stevia. Stevia è sicura per la cottura, ma non caramellare o bruno come lo zucchero.