Spaghetti di riso e zucchero nel sangue

Tagliatelle di riso può aiutarti ad aggiungere una certa varietà alla vostra dieta, così come una notevole quantità di minerali essenziali selenio e manganese. Tuttavia, a causa del loro elevato contenuto di carboidrati, possono anche influenzare negativamente lo zucchero nel sangue se si mangia troppo di loro o li abbina con gli alimenti sbagliati.

Contenuto di carboidrati

Un carboidrato che serve per un diabetico è di 15 grammi, il che significa che una tazza di cibi di riso cotti, che ha circa 42 grammi di carboidrati, conta come tre porzioni di carboidrati. Ogni pasto dovrebbe contenere da tre a cinque porzioni di carboidrati, a seconda che tu sia un uomo o una donna e quanto sei attivo. Mangiare più carboidrati di questo potrebbe rendere i livelli di zucchero nel sangue più propensi a picco.

Indice glicemico

L’indice glicemico stimola quanto un alimento particolare possa aumentare i livelli di zucchero nel sangue. Gli alimenti con un indice glicemico basso di 55 o meno non sono suscettibili di influenzare notevolmente i livelli di zucchero nel sangue, mentre quelli con un elevato grado di GI di 76 o più probabilmente provocano aumenti notevoli. Le tagliatelle di riso tendono ad essere tra i prodotti a base di riso giallo, secondo uno studio pubblicato nel 2009 “International Journal of Food Sciences and Nutrition”. Le tagliatelle di riso secchi hanno un GI di 61, che li rende un alimento medio di GI, Ma se si sceglie le tagliatelle fresche invece, il GI è basso a 40. Alcuni piatti con tagliatelle di riso possono essere elevati sull’indice glycemic, comunque, tra cui le tagliatelle di riso cinese con manzo affettato, che ha un indice glicemico di 80.

Carico glicemico

L’indice glicemico non tiene conto delle dimensioni del serving, quindi il carico glicemico, che è fattore nelle dimensioni di servizio, può essere un modo migliore per stimare l’effetto delle tagliatelle di riso sui livelli di zucchero nel sangue. Un carico glicemico inferiore a 10 è considerato basso e un punteggio superiore a 20 è alto. Un serving da 1 bicchiere di tagliatelle di riso bollite ha un carico glicemico di 15, quindi è probabile che provocherà un moderato aumento dei livelli di zucchero nel sangue. La stessa quantità di tagliatelle di riso bollite dall’asciutto ha un GL di 23, rendendo più probabile che causino picchi nei livelli di zucchero nel sangue.

Come parte di una dieta del diabete

Un certo numero di fattori può aiutare a ridurre il carico totale glicemico, e quindi l’effetto sul vostro zucchero nel sangue, di un pasto compreso le tagliatelle di riso. Prendiamo in considerazione una dimensione inferiore, ad esempio 1/2 o 1/3 di tazza, e accoppiamo le tagliatelle con alimenti che sono bassi sull’indice glicemico, come verdure non starchiche e alimenti proteici magri. Inoltre, ridurre al minimo il tempo di cottura e includere qualcosa di acido nel pasto, in quanto entrambi questi fattori possono aiutare a diminuire la GL.