Sauna contro il bagno di vapore

La differenza tra una sauna e un bagno di vapore può essere sintetizzata semplicemente – asciutto o bagnato. Le saune forniscono calore secco, mentre le camere a vapore generano caldo umido. Entrambi possono aprire i vostri pori, allentare i muscoli e aiutarti a rilassarvi. Quale è giusto per te? È soprattutto una questione di preferenza personale.

Asciutto o Steamy?

Il caldo secco di una sauna tradizionale inizia con un riscaldatore che riscalda una pila di rocce. Quelle pietre irradiano calore nella stanza. Nella maggior parte delle saune è possibile versare l’acqua sulle rocce riscaldate per generare un po ‘di vapore e aumentare un po’ l’umidità, anche se non è vicino al livello di un bagno di vapore. Le saune hanno uno sfiato, generalmente situato vicino al pavimento dal riscaldatore, che porta continuamente aria fresca e limita l’accumulo di umidità. Alcune saune, tuttavia, utilizzano la luce a infrarossi piuttosto che il calore radiante: all’interno di un bagno di vapore, un dispositivo chiamato generatore di vapore bolle acqua in vapore e lo rilascia nell’aria. A differenza di una sauna, un bagno di vapore è quasi ermetico, quindi l’umidità raggiunge il 100%. L’aria è così umida che l’acqua si condensa sulle pareti.

Le saune sono più calde

Le saune funzionano notevolmente più calde delle stanze a vapore, anche se a causa della varianza dell’umidità, il tuo corpo non può sentire la differenza. Una sauna tipica sarà impostata tra 160 e 200 gradi Fahrenheit, con un livello di umidità del 5 per cento al 30 per cento. Le stufe a vapore superano circa 110-120 gradi, ma l’umidità del 100% continua a evaporare il sudore, facendo sentire molto più caldo. Se si asciuga o si bagna, l’aria calda sale sempre. In entrambe le saune e le camere a vapore, più in alto si siede, il più caldo si otterrà.

Siediti

Le saune sono costruite in legno per un motivo: le panche in metallo o le pareti piastrellate all’interno del calore di una sauna vi bruciano. Inoltre, il legno assorbe l’umidità, che non solo mantiene le superfici più fresche ma aiuta anche a togliere l’umidità dall’aria. Nelle sale di vapore, tuttavia, l’alta umidità e la condensa costante causerebbero il legno a degradarsi abbastanza rapidamente. Le stanze a vapore sono rivestite con materiali non porosi, come la piastrella, che possono bagnarsi senza causare problemi. Le unità autonome, come quelle per uso domestico, sono spesso in plastica. Le stanze a vapore hanno solitamente soffitti inclinati, in modo che l’acqua scendesse verso le pareti anziché gocciolare in tutto gli occupanti.

Rilassatevi e destri

Le camere a vapore e le saune condividono alcuni vantaggi terapeutici. Soprattutto, entrambi riducono la tensione muscolare, promuovendo il rilassamento e il benessere generale. Il calore aiuta a migliorare la circolazione e, naturalmente, promuove la sudorazione, che apre i pori e pulisce la pelle. Le stanze a vapore possono essere più comode per le persone con allergie o congestioni nel petto o nei seni. Le saune sono la scelta migliore per le persone con condizioni che possono essere aggravate dall’umidità, come l’artrite reumatoide.

Nessun effetto magico

Non ci sono prove per sostenere che “i bagni termici”, un termine di cattura per entrambe le saune e le camere a vapore, disintossicano il corpo. Il calore apre i tuoi pori, che possono aiutare la pelle, ma non disegna tossine dai tuoi organi attraverso la pelle. Allo stesso modo, la capacità delle saune e dei bagni di vapore per aiutarti a perdere peso è notevolmente esagerata. Trascorrere una notevole durata di tempo in entrambi gli ambienti e ti sudare abbastanza per fare una differenza sulla scala – ma la perdita è tutto il peso dell’acqua. Quando riempie i liquidi del corpo, sarai indietro dove hai iniziato.