Rischi di fumo k2

La marijuana sintetica ha ottenuto notevoli attenzione ai media a causa della crescente preoccupazione per la sua accessibilità e potenziali effetti collaterali. La droga prodotta è conosciuta da diversi nomi, tra cui spezie, K2 e “falsa falò”. Anche se il prodotto come un potpourri è commercializzato come “incenso a base di erbe”, alcune persone lo fumano per ottenere un alto livello di marijuana. Il prodotto non è stato ampiamente testato e non è governato da importanti controlli di qualità. L’ingestione o l’inalazione di K2 presenta diversi rischi per la salute.

sfondo

K2 è apparso per la prima volta nella metà degli anni ’90. Il chimico di Clemson University John W. Huffman ha creato il primo composto K2 noto come JWH-018, mentre studia recettori nel cervello che reagiscono ai cannabinoidi, la famiglia di droga marijuana. La formula per il prodotto è scaturita dal pubblico e il suo uso come droga ricreativa è pensato per essere originato in Europa. I produttori spruzzano il composto chimico su una miscela di piante essiccate per creare il prodotto “spezia”.

Legalità

Un rischio di utilizzo di K2 è una ripercussione legale. I prodotti sintetici della marijuana sono illegali in diversi paesi europei, tra cui la Gran Bretagna, la Germania e la Francia. Kansas è divenuto il primo stato americano a proibire la marijuana sintetica nel marzo 2010, e da allora molti altri stati hanno seguito la causa. A livello federale, la Drug Enforcement Administration ha classificato in primo luogo la marijuana sintetica come “droga di preoccupazione”. Nel novembre 2010, la DEA ha annunciato che i prodotti contenenti JWH-018 e prodotti chimici simili sarebbero presto diventati illegali sotto la legislazione di emergenza.

rischi

K2 viene spesso prodotta in un ambiente non controllato, ei suoi ingredienti chimici non sono approvati per il consumo umano. Secondo TestCountry.org, uno dei principali rischi di K2 è l’etichettatura incoerente. Poiché il prodotto è commercializzato come incenso piuttosto che un bene di consumo, i produttori non sono tenuti a elencare la concentrazione del composto K2. Le persone che lo fumano non sanno quanto quantità della sostanza chimica che inalano. La miscela di incenso a base di erbe può contenere una vasta gamma di erbe, spezie, fiori e tabacco, alcuni dei quali possono produrre reazioni allergiche negli utenti sensibili.

Effetti collaterali

Anche se il farmaco è destinato a produrre un effetto simile a quello del tetrahydrocannabinol, o THC, i suoi effetti collaterali non sono simili a quelli della marijuana tradizionale. Secondo un articolo di Live Science 2010, gli effetti collaterali del fumo K2 visto negli adolescenti e nei giovani adulti comprendono alta pressione sanguigna, vomito e tachicardia, o battito cardiaco veloce. Altri effetti collaterali riportati includono gravi mal di testa, agitazione, deliri paranoici, perdita temporanea della vista, allucinazioni e crisi epilettiche. Secondo una storia di CBS News Healthwatch, il tossicologo di Saint Louis University Dr. Anthony Scalzo ritiene che la droga interessa i sistemi nervosi cardiovascolari e centrali, ma ulteriori studi sono necessari per determinare l’estensione totale degli effetti di K2.