Prolungati periodi in adolescenti

I periodi dell’adolescenza sono spesso irregolari, irregolari e imprevedibili durante i primi anni di mestruazione. Ci vuole tempo per gli ormoni di stabilirsi in un regolare schema mestruale. I primi cicli mestruali sono particolarmente probabili seguire un modello erratico, secondo l’American Academy of Pediatrics. I periodi prolungati possono indicare un problema di salute non diagnosticato o portare ad altri problemi di salute.

Norme mestruali

Il tempo medio tra i periodi è di 28 giorni, ma per gli adolescenti, qualsiasi cosa da 21 a 45 giorni è normale. All’età di 19 o 20 anni, verrà stabilito un ciclo mestruale normale di un adolescente, di solito tra 21 e 34 giorni. Sanguinamento di solito dura da tre a cinque giorni, ma può essere breve quanto due giorni o fino a sette. La perdita media del sangue durante un periodo mestruale è di circa 30 millilitri o 1 once.

Problemi di coagulazione

La causa più frequente di periodi pesanti in adolescenti può anche causare sanguinamento mestruale prolungato. Un disturbo ereditario di coagulazione chiamato von Willibrand colpisce circa l’1 per cento degli americani, circa uno in sei ragazzi che cercano il trattamento di emergenza per periodi molto pesanti hanno questo disturbo, secondo l’American Academy of Pediatrics. Sanguinamento mestruale che dura più di una settimana potrebbe indicare che un adolescente ha questo disturbo, afferma MayoClinic.com. I test del sangue aiutano a diagnosticare la malattia di Von Willibrand. Se avete delle domande sulla tua figlia teen e sui suoi periodi, consulti il ​​suo pediatra per il follow-up.

Squilibri ormonali

Uno squilibrio tra ormoni sessuali come estrogeni, progesterone e androgeni maschili come il testosterone – sì, le ragazze producono questo ormone maschile dominante, proprio come gli uomini producono piccole quantità di estrogeni – possono causare cicli mestruali pesanti o prolungati. I livelli di androgeni elevati possono causare sindrome dell’ovaio policistico, più comunemente chiamata PCOS. Gli adolescenti con PCOS spesso non ovulano: la fodera dell’utero diventa troppo spessa e poi si rompe, spesso causando sanguinamenti irregolari o continue. Gli adolescenti con PCOS possono anche soffrire di acne e di peli in eccesso del corpo e del viso. Test di sangue e un esame ginecologico dal suo pediatra possono diagnosticare PCOS.

Problemi di utero

I problemi nell’utero stesso possono anche causare sanguinamento prolungato in adolescenti e adulti. La crescita uterina anormale ma benigna come i polipi oi fibromi o le colture cancerose possono causare sanguinamenti al di là del normale limite di sette giorni per il sanguinamento mestruale. Gli adolescenti con sanguinamento vaginale irregolare ma prolungato o irregolare dovrebbero essere sottoposti ad un esame ginecologico dal pediatra.

conseguenze

Gli adolescenti che perdono 80 ml, o meno di 3 once, di sangue nel flusso mestruale ogni mese hanno un rischio elevato di diventare anemici. Essere anemici, ironicamente, aumentano anche il rischio di sanguinamento mestruale prolungato o pesante. Le ragazze adolescenti spesso seguono diete a basso contenuto proteico che possono peggiorare l’anemia. Sintomi di anemia includono pallore, stanchezza, mancanza di respiro con sforzo, irritabilità e aumentate tendenze emorragiche e lividi. Un semplice test del sangue può determinare se un adolescente è anemico. I supplementi di ferro e il trattamento per diminuire l’emorragia anormale aiutano a trattare l’anemia. Se tu o il tuo adolescente ha qualche preoccupazione, segua il suo pediatra.