Potassio chelato e potassio

Il potassio è un elemento naturale e uno dei nutrienti fondamentali richiesti dal corpo. È coinvolto in un assortimento di processi di base, come il mantenimento dell’equilibrio idrico all’interno delle cellule. Il potassio si trova in una varietà di alimenti, e alcuni sono particolarmente ricchi in questo nutrimento. Per le persone con determinate condizioni, può essere necessario integrare la loro dieta con il potassio. Tuttavia, altre condizioni possono richiedere una restrizione dell’assunzione di potassio.

Quello che è il potassio

Il potassio è un elemento naturale e nutriente fondamentale per il corpo. È anche un elettrolita che significa che, insieme al sodio, al cloruro, al magnesio e al calcio, svolge attività elettrica nel corpo. Il potassio può verificarsi in diverse forme naturali, ma il corpo è più efficace nell’elaborazione della forma salina, come il cloruro di potassio o la forma chelata, come il citrato di potassio.

Che chela di potassio è

Si dice che una sostanza sia chelata quando è detenuta da una sostanza più grande. Alcuni elementi come il potassio possono essere chelati da una molecola organica relativamente grande, come un citrato o un amminoacido. Quando la molecola più grande viene elaborata dal corpo, il potassio viene rilasciato. Tuttavia, non vi è alcuna prova che il corpo assorbe la forma chelata meglio della forma salina di potassio.

Potassio nel corpo

Ogni cellula del corpo richiede il potassio per i processi fisiologici di base, come il rilascio di energia da cibo. È quindi essenziale alla normale funzione del corpo. Il potassio è particolarmente importante per mantenere la salute dei reni, del cuore, dei muscoli e del sistema nervoso. La maggior parte delle persone sane riceve abbastanza potassio ogni giorno da una dieta normale. Tuttavia, alcune condizioni sono note per esaurire il potassio o causare che si sviluppi nel flusso sanguigno. La malattia renale cronica può causare tali squilibri di potassio e le conseguenze possono essere gravi. I livelli di potassio molto alti o bassi nel sangue possono portare a problemi quali disturbi della personalità, debolezza muscolare e irregolarità del battito cardiaco.

Alimenti ricchi di potassio

Secondo l’USDA, i prodotti animali presentano generalmente grandi quantità di potassio. I prodotti animali più ricchi di potassio sono le vongole, il merluzzo bianco, l’aragosta, l’ippoglosso, l’eglefino, il tonno e il latte non macinato. Alcune verdure sono anche alte nel potassio, tra cui patate dolci, pomodori, fagioli bianchi, cowpeas, melanzane, lenticchie, fagioli di limone, pastinacci e zucca. Frutti ricchi di potassio includono banane, prugne, date, succo di pompelmo, prugne, succo d’arancia, piantagioni, pesche secche e uva passa. Semi, frutta a guscio e grano alto contenuto di potassio sono pistacchi, mandorle, castagne, arachidi, pinoli, crusca d’avena, semi di zucca e farina di frumento. L’Istituto di Medicina pubblica l’indennità dietetica consigliata o RDA di potassio. Per gli uomini e le donne di oltre 14 anni, l’RDA è di 4,7 g al giorno. Per le donne in allattamento, l’RDA è di 5,1 g al giorno.