Giochi di lezione di nuoto per i bambini

Le lezioni di nuoto per i bambini si concentrano generalmente sul rendere il bambino confortevole in acqua. Anche se l’American Academy of Pediatrics ha affermato in precedenza che un bambino di età inferiore ai 4 anni non è in preparazione allo sviluppo per lezioni di nuoto formali, l’organizzazione recentemente ha dato l’opportunità per un bambino che questo giovane possa ricevere istruzioni formali se i genitori sanno che è pronto. I giochi di acqua divertente possono essere utili per insegnare ai bambini come nuotare.

Parlando con i pesci

Una parte importante di imparare a nuotare sta abituando a mettere il viso sotto l’acqua. Il gioco chiamato “Parlare ai pesci” è un buon inizio per i bambini. In questo gioco, dire al bambino di “parlare con i pesci” mettendo la bocca in acqua e soffiando le bolle. Poi solleva la testa e mette un orecchio vicino alla superficie dell’acqua per vedere se può “sentire” quello che dicono i pesci. Avrà tante divertenze cercando di parlare con il pesce che non avrà notato che sta imparando anche a colpire le bolle sotto l’acqua.

Luce rossa, luce verde

La scossa è un’altra componente chiave del nuoto, quindi “Red Light, Green Light” è un modo gioioso per introdurre i bambini di questa abilità, come per il sito di oggi del genitore. I bambini si tengono sul lato della piscina con entrambe le mani e quando l’insegnante grida, “luce verde”, si scatenano come pazzi, e quando urla, “luce rossa”, si fermano.

Galleggiante a motoscafo

È possibile introdurre la posizione di galleggiamento anteriore con una song chiamata “Motoscafo, motoscafo”. Tieni il bimbo sotto le braccia davanti a te. Camminate indietro con una piccola velocità, che spingerà il vostro bambino in un galleggiante frontale. Cambi la tua velocità da lenta a veloce e canta i testi, “Motoscafo, motoscafo, andate così lenti. Motoscafo, motoscafo, andate così in fretta. Motoscafo, motoscafo … passo sul gas!

Trovare oggetti divertenti

Far cadere gli oggetti nell’area della piscina più bassa per un bambino più anziano da recuperare. A questa età, avrà bisogno dell’aiuto dell’insegnante per abbassarlo per afferrare l’oggetto, che potrebbe essere una figura d’azione o un pesce di plastica colorato, ad esempio. Spiega che deve “salvare” l’elemento dal basso dopo aver preso prima un respiro profondo. Dovrebbe prima imparare che quando l’insegnante dice “tre”, è il momento di tenere il fiato. Chiedilo se è pronto e aspetta una risposta. Poi dite: “uno, due, tre”, come avvertimento e poi abbassatelo delicatamente sotto l’acqua, come per la nuotata di Happy Swimmers USA. Se un bambino non è pronto ad andare sotto l’acqua, puoi aiutarlo a “salvare” i pesci dalla superficie usando invece oggetti galleggianti.