Fumatori e ferro

Gli effetti negativi del fumo sui polmoni sono ben noti. Ma se sei un fumatore regolare, puoi anche interferire con la capacità del tuo corpo di assorbire sostanze nutritive vitali. Per le donne in particolare, il fumo può interferire con l’assorbimento del ferro dietetico, causando una condizione nota come anemia di carenza di ferro che può essere dannosa per voi ei vostri bambini non ancora nati.

Ruolo del ferro dietetico

Il ferro svolge un ruolo fondamentale in molte funzioni metaboliche, ma forse il più importante è come catalizzatore nella sintesi dell’emoglobina. L’emoglobina proteica è un componente dei globuli rossi. Mentre il sangue circola, l’ossigeno si attacca all’emoglobina nei polmoni e viene trasportato in cellule in tutto il corpo. Quando la produzione di emoglobina è compromessa, la distribuzione dell’ossigeno è compromessa.

Le donne e le necessità di ferro

Per le donne in età fertile, la sintesi dell’emoglobina è particolarmente importante perché le donne perdono i globuli rossi attraverso le mestruazioni. La dieta e il consumo limitato di cibi ricchi di ferro possono comportare il problema. L’anemia della carenza di ferro si manifesta come letargia, stanchezza, mal di testa, vertigini e freddo, a causa della scarsa circolazione. Le donne in gravidanza che fumano rubano i loro bambini non nati di ossigeno sia attraverso l’assorbimento limitato nei polmoni e l’emoglobina insufficiente nel sangue. La nascita prematura, il basso peso alla nascita, la morte e la sindrome della morte improvvisa sono tutti legati all’insufficiente distribuzione dell’ossigeno al feto durante la gravidanza.

La vitamina C e l’assorbimento del ferro

La vitamina C svolge un ruolo fondamentale nell’assorbimento del ferro. Anche se l’assunzione di ferro dietetica è sufficiente, i bassi livelli di vitamina C possono limitare la quantità di ferro che il corpo è in grado di utilizzare. Il fumo depone il corpo di questa potente vitamina antiossidante. Per ogni sigaretta affumicata, circa 25 mg di vitamina C viene distrutto, equivalente ad un arancio. Un tipico fumatore che consuma 20 o più sigarette al giorno sarà duramente pressato a consumare adeguate quantità di vitamina C attraverso la dieta da solo.

Fonti di ferro dietetico

Il ferro viene trovato in una varietà di alimenti, ma alcune fonti sono più facilmente assorbite di altre. Il ferro di Heme, trovato in carne rossa, pesce e pollame, è facilmente assimilato, mentre le fonti non-heme, come le fonti vegetali e lattiche, possono richiedere livelli più alti di vitamina C per facilitare l’assorbimento. Carni rosse, verdure a foglia verde, pollame, uova e molluschi sono tutte buone fonti di ferro dietetico.

Supplementare Ferro e Vitamina C

L’aggiunta di ferro può essere utile per i fumatori che non sono in grado di soddisfare i requisiti quotidiani attraverso la dieta. Se i sintomi di anemia cominciano a manifestarsi o se sei un fumatore di età infantile, consultare il proprio fornitore di assistenza sanitaria in merito ai supplementi di ferro e vitamina C. Le madri incinte o infermiere che fumano sono a maggior rischio per la carenza di ferro e dovrebbero cercare consigli nutrizionali sulla dieta e sulla supplementazione.