Cura della pelle per gli anziani

La pelle diventa più sottile e fragile con l’età. Infatti, la pelle anziana è soggetta a perdita di umidità, sanguinamento e aumento delle rughe. La pelle secca e prurita è comune negli anziani ed è spesso il risultato di condizioni come la stasi e la dermatite esfoliativa. La cura per la pelle anziana richiede l’utilizzo di prodotti che forniscono protezione e aiutano a riempire l’umidità persa.

Doccia o bagni la pelle due o tre volte alla settimana usando acqua calda, non calda. Lavare con un sapone appositamente fabbricato per l’uso su pelle secca e sensibile e sciacquare bene dopo il lavaggio.

Pellicola la tua pelle secca con un asciugamano dopo il bagno o la doccia per rimuovere l’acqua in eccesso. Applicare immediatamente una crema idratante alla tua pelle mentre la tua pelle è ancora umida per bloccare l’umidità.

Applicare una protezione solare per la pelle anziana se si avvia all’aperto. Utilizzare una protezione solare che ha un fattore SPF di almeno 15 e protegge la pelle dai raggi ultravioletti A e B. Questo aiuta a proteggere la pelle dalla combustione e impedisce alcuni tipi di cancro che sono comuni nella pelle di invecchiamento.

Eseguire controlli quotidiani della pelle invecchiata. Cercare cambiamenti nel colore, nella dimensione e nella forma dei moli. Segnala immediatamente queste modifiche alla pelle a un medico. Inoltre, controllare la pelle per lividi, peeling, strappo, prurito persistente e crescita anormale, che possono essere tutti segni di grave malattia.

Aumentare l’umidità usando un umidificatore se l’aria è normalmente asciutta. L’aria secca può esacerbare i problemi di perdita dell’umidità associati alla pelle di invecchiamento. I livelli di umidità all’interno dell’aria compresi tra il 30 e il 50 percento sono ideali, spiega il Dipartimento per la sanità pubblica dell’Illinois.