Carni affumicate e dolori allo stomaco

Il fumo era il modo tradizionale che i nativi americani conservavano carne, secondo l’Oklahoma Cooperative Extension Service. Mentre il fumo è stato inizialmente inteso a migliorare la qualità e la durata della carne – che è soggetta a batteri, lieviti e muffa – potrebbe non essere molto buona per il tuo stomaco. La carne affumicata è legata a malattie alimentari e mangiare troppo può aumentare il rischio di cancro allo stomaco. Consultare il medico se sta avendo un dolore prolungato di stomaco.

Carne affumicata e botulismo

La carne affumicata è considerata un alimento leggermente conservato, secondo il Ministero della sanità e la cura a lungo termine dell’Ontario, ed è a rischio di essere contaminato con Clostridium botulinum, un batterio che provoca botulismo. Oltre alla diarrea e al vomito, l’infezione da botulismo può anche causare doppia visione, spezzato linguaggio e debolezza muscolare. Botulismo è una malattia grave che può portare alla paralisi o alla morte e si raccomanda l’immediata assistenza medica se si sospetta l’infezione.

Carne affumicata e Listeria

Listeria è anche un batterio che porta alla malattia alimentare. La cottura e la pastorizzazione uccidono i batteri. Tuttavia, la listeria vive e cresce a temperature fredde, e le carni affumicate possono diventare contaminate durante la trasformazione in un impianto di produzione di alimenti, secondo la Food and Drug Administration USA. Vomito, crampi, diarrea, collo rigido, febbre e debolezza sono sintomi comuni dell’infezione da listeria. L’infezione batterica è particolarmente pericolosa per le donne in gravidanza, i bambini piccoli, gli anziani e quelli con un sistema immunitario indebolito come le persone affette da HIV.

Carne affumicata e cancro allo stomaco

Le carni affumicate sono una fonte di nitrosamine, che sono composti chimici legati al cancro. Uno studio di riesame del 2006 pubblicato nel World Journal of Gastroenterology ha trovato un’associazione tra l’assunzione di carne affumicata e lo sviluppo del cancro gastrico. Tuttavia, gli autori dello studio hanno osservato che le prove sono preliminari e sono necessarie ulteriori ricerche. Indigestione, disagio addominale e gonfiore sono segni precoci del cancro allo stomaco e possono andare avanti a vomito e dolore allo stomaco in fase avanzata.

Ridurre il rischio di dolore allo stomaco

Potresti ridurre il rischio di malattie alimentari riscaldando le carni prima di mangiare. Cuocere le carni a una temperatura di 165 gradi Fahrenheit per uccidere i batteri. Per ridurre il rischio di cancro, incluso il cancro allo stomaco, il World Cancer Research Fund raccomanda di limitare l’assunzione di carne rossa a non più di 18 once alla settimana, con pochissimi a quelli provenienti da carni lavorate come la carne affumicata.