Acne improvvisa adulta

L’American Academy of Dermatology (AAD) riferisce che la causa dell’acne “rimane un mistero”. La ricerca dimostra che l’olio, i batteri, l’infiammazione e i pori intasati sono legati alla condizione, ma l’esatta collaborazione tra gli elementi è ancora incerta. L’acne improvvisa dell’adulto può richiedere anni per ridurre, ma ci sono trattamenti efficaci per la condizione.

Diagnosi

Gli epidemie improvvise di acne adulte possono apparire come brufoli o bianchi, ma questi possono essere sintomi di altre malattie più gravi, come i vescicole (herpes zoster), i moli sanguinanti o le macchie scabrose rosse legate al cancro della pelle o alla scala correlata a seborroiche dermatite. Prima di trattare un improvviso focolaio, consultare uno specialista per assicurare che la condizione non sia un sintomo di un problema più grave.

Cause interne

Le cause di acne teen sono regolarmente isolate alla produzione di olio di pelle eccessivo. Poiché la pelle invecchia negli anni successivi, tuttavia, si secca e la quantità di olio viene ridotta. I cambiamenti ormonali sono citati dalla Mayo Clinic come un motivo per cui le donne possono verificarsi acne adulti durante la menopausa. I dermatologi esaminano un focolaio di acne per determinare la sua origine. L’AAD afferma che “l’infiammazione determina quale tipo di acne appare”. Bassi livelli di infiammazione isolano un problema con i pori vicini alla superficie, mentre più acne infiammate delle piaghe piene di pus forniscono indizi che l’acne è creata da un problema più profondo dei pori. Ogni tipo di acne richiede trattamenti specifici.

Cause esterne

Le cause esterne possono anche essere responsabili di epidemie improvvise dell’acne negli adulti. Nuove cosmetiche possono aggravare problemi di pelle minori, creando l’aspetto di un problema acne improvvisa. La sperimentazione di nuovi prodotti su una piccola area di prova (per esempio l’interno del braccio o dell’area coperta del petto) per diversi giorni prima dell’uso prevede qualsiasi reazione relativa a prodotti cosmetici o profumi. Tutti i cosmetici ei filtri solari inibiscono i pori e l’AAD raccomanda di applicare esclusivamente prodotti senza olio etichettati come “non acnegenic” e “non-comedognenic” per evitare epidemie di acne.

Tipi di trattamento

L’acne per adulti che si trova sulla superficie della pelle e classificata come focolaio minore è trattata con antibiotici topici e farmaci da banco che includono acido salicilico e acido lattico, resorcinolo, zolfo e benzoile per asciugare la pelle e abbassare le cellule morte. Più acne coinvolte che includono infezioni profonde sotto la pelle deve essere trattata con antibiotici orali, oltre alle applicazioni topiche per asciugare l’olio dalla pelle e ridurre il livello di batteri che crea infiammazione, secondo i National Institutes of Health.

Ulteriori focolai

Il AAD riferisce che le colture della pelle sono comuni come il corpo invecchia, e focolai di acne adulti possono ricorrere come le condizioni della pelle continuano a cambiare. Il trattamento iniziale è raccomandato dalla Mayo Clinic per evitare cicatrici e ulteriori infiammazioni.